La rete aziendale

di Giorgio Davanzo

Questa guida descrive l'infrastruttura di una rete di computer aziendale partendo dai collegamenti fisici ed arrivando alla gestione dei server;
in poche pagine scoprirete i segreti dell'attività dell'Information Technology.
Qui ci sono le basi per capire, progettare, realizzare o rendere efficiente una rete informatica professionale e robusta.
N.B.: molte informazioni sono utili anche per le reti domestiche.

Partiamo ...

Installazione di una Local Area Network (LAN)

Ci sono diversi modi per connettersi alla rete: Wi-Fi, fibra ottica o cavo in rame. La rete aziendale All'interno delle aziende è preferibile la rete locale cablata in rame per motivi di stabilità e sicurezza (rispetto al Wi-Fi) e per economicità (rispetto alla fibra).

Per i collegamenti si utilizza il cavo ethernet.

La velocità si esprime convenzionalmente in bit per secondo: 100 Mbps, 1 Gbps, 10 Gbps, etc.

Per collegare tutti i dispositivi insieme e per limitare il numero dei collegamenti, si utilizzano appositi nodi nei quali convergono tutti i singoli cavi.
Questi nodi sono costituiti da dispositivi switch o hub ethernet che smistano i vari pacchetti di dati.

Per recapitare i dati è necessario che tutti i dispositivi siano contraddistinti da indirizzi univoci.
Questi indirizzi (IP[Internet Protocol] univoci) devono essere assegnati automaticamente o manualmente ai singoli dispositivi di una LAN (Local Area Network)

Oltre a questi indirizzi c'è il MAC address che invece è legato all'hardware, viene assegnato in modo univoco dal produttore della scheda di rete ed è riportato sul dispositivo.

Questi indirizzi viaggeranno con i dati insieme al numero della porta del servizio e ad eventuali checksum di verifica.

La velocità nominale della connessione, è limitata dalla lunghezza dei cavi e da eventuali disturbi sui segnali.
NB.:: è preferibile utilizzare percorsi dedicati esclusivamente ai cavi di rete (separati dai cavi elettrici)

Oltre ai client, agli switch si collegano anche i server ed eventuali periferiche di rete (stampanti, unità NAS, scanner, unità di backup, etc)

In commercio esistono diverse opzioni di dispositivi e di sistemi operativi.

Esempio: pc Windows, Apple mac o pc Linux.
Questi lavorano bene tra i loro simili, quindi chi sceglie Windows di solito usa solo questo. Altrettanto per chi usa Apple.

Io mi concentrerò sul più comune: Microsoft Windows, che copre circa il 90% delle utenze aziendali.

Per comunicare con l'esterno bisogna disporre di una connessione internet.

Rete aziendale sicura

Una volta stabilito il collegamento con l'esterno, ci si scoprirà esposti ad attacchi informatici di ogni tipo.

In un'azienda il pericolo di perdere i dati è sempre dietro l'angolo. Un buon sistema backup vi permetterà di dormire sonni abbastanza tranquilli.



Leggi anche: