Diventare ICT manager

di Giorgio Davanzo
Da più di vent'anni mi occupo di Information and Communication Technology per piccole e medie aziende.

E' arrivata l'ora di condividere la mia esperienza con coloro i quali desiderano avvicinarsi a questo lavoro.

diventare ict manager

Questa guida non mira a svelare i segreti dei guru dell'informatica, ma vuole permettere a tutti di apprezzare questa attività che può rivelarsi un'occupazione stimolante, creativa e redditizia.

Requisiti essenziali per diventare un esperto ICT:
1 . Molta pazienza
2 . Passione per la tecnologia
Non serve altro.

Esempio:
hai la terza media?
oppure hai fatto il liceo classico?
oppure lavori in un'officina meccanica?
Puoi farlo.

Se anche tu provi invidia per quelli che sanno "dove mettere le mani" in ogni occasione senza dover chiamare il tecnico di turno, oppure quelli che comodamente seduti realizzano applicazioni utili a gestire l'informatica dei processi di lavoro, potresti diventare un buon ICT manager.

Perché l'ICT?

Perché per un'azienda, avere a disposizione una figura del genere è strategico rispetto a quelle realtà che, pensando di risparmiare, si appoggiano a società esterne che forniscono sistemisti e programmatori sempre diversi.

diventare ict manager

Come ho cominciato?

Con in mano un diploma di perito elettronico dovevo partire da quello.
Nella prima azienda ad assemblare, poi collaudare e poi riparare strumenti elettronici.
Poi in ufficio tecnico.

Quando ho capito che non stavo più crescendo come volevo io, ho cambiato posto.

Ho imparato a lavorare in autonomia:
arte di arrangiarsi e voglia di capire come funziona.

Ho sempre ringraziato chi ha creduto in me, ma bisogna sempre crescere.
Sfidare le difficoltà ci migliora.
Le sconfitte servono a vincere.
E finché non si capisce, osservare; prima o poi tutto diverrà chiaro.

Io posso aiutarti a scegliere questa strada, o a fartela scartare del tutto.


Partiamo da qui:
Un esperto ICT però deve essere in grado di progettare e realizzare intere soluzioni informatiche.
Utilizzando gli strumenti tecnologici disponibili sul mercato organizza strutture in grado di condividere le informazioni in modo pratico e completo.
Nulla di impossibile. Vediamo come si fa.